Coronavirus:in ospedale Bari operativa seconda area per test

E’ operativa da stamattina la seconda area dell’ospedale “Di Venere” di Bari dedicata all’esecuzione dei tamponi per rilevare il Coronavirus. La postazione è stata allestita in una tenda, fornita dalla Protezione Civile regionale, collocata in una zona del parcheggio interno, con percorsi individuati con segnaletica ad hoc. L’attività è coordinata dal dipartimento di Prevenzione. L’obiettivo del nuovo servizio è duplice: regolare i flussi in arrivo e separarli completamente con specifiche misure anti-assembramento che garantiscano maggiore tutela a tutta l’utenza e agli operatori sanitari. I pazienti sintomatici, infatti, continueranno ad accedere all’area pre-triage del pronto soccorso, mentre il nuovo servizio è destinato esclusivamente all’utenza esterna e asintomatica che ha necessità di eseguire il tampone perché di rientro in Puglia dai Paesi esteri più a rischio (Spagna, Grecia, Malta e Croazia) e dalla Sardegna, oppure da altre regioni italiane. Il servizio sarà attivo tutti i giorni, sabato e domenica compresi, dalle 8 alle 12 e dalla 15 alle 18. All’area si potrà accedere in automobile oppure utilizzando il percorso pedonale. Per poter usufruire del nuovo servizio è prevista unicamente la prenotazione tramite la piattaforma online della Asl Bari. (ANSA).