Beirut, tra i feriti anche figlia di un ex deputato salentino

C’è anche una salentina fra i feriti di Beirut dove si è verificata una esplosione verificatasi il 4 agosto scorso. Si tratta di Veronica Lia, 31 anni, di Specchia, figlia dell’ex parlamentare ed ex sindaco Antonio Lia che pure si trovava in Libano per fare visita alla figlia. La donna sta bene, ha detto di avere subito solo ferite lievi. Ha comunicato su facebook di essere in buone condizioni di salute. A quanto si è appreso, la 31enne vive con il fidanzato proprio a Beirut. Sono rimasti feriti entrambi. L’amministrazione comunale di Specchia ha espresso vicinanza «ai concittadini specchiesi che hanno vissuto da vicino questo dramma perché presenti in Libano. Un caloroso in bocca al lupo di pronta guarigione alla nostra concittadina rimasta ferita»