Atto ignobile a Taranto in una scuola contro una maestra


Notizia Audio voce Mimmo Moramarco  Vietata la riproduzione podcast news

Ha provocato sconcerto e indignazione l’aggressione a una maestra di scuola dell’infanzia avvenuta mercoledì scorso nel plesso di un istituto comprensivo di Taranto, notizia che la Gazzetta è stata in grado di rivelare. Due donne (tra cui la mamma di un alunno) e un uomo sono entrati in classe all’orario di uscita pomeridiano e si sono scagliati contro l’insegnante, che sarebbe stata strattonata, malmenata e colpita anche al capo con una sedia secondo le testimonianze ora al vaglio della Polizia.

La malcapitata si è poi recata in ospedale per farsi medicare le ferite, giudicate guaribili in 10 giorni dai medici del pronto soccorso. Ma oltre alla violenza fisica c’è da considerare lo choc subito dalla maestra, che ha ricevuto la solidarietà da parte di tutti gli altri genitori degli alunni, i quali parlano di «atto disgustoso» e «difendono con fermezza» l’operato dell’insegnante e dell’istituzione scolastica.