Un ragazzo di 15 anni cade in un burrone a Gravina: salvato

Brutta avventura per un ragazzo di 15 anni a Gravina in Puglia che ha rischiato parecchio dopo una caduta accidentale in un burrone nelle vicinanze della chiesa rupestre di San Michele delle grotte. Il ragazzo (Francesco) non era solo al momento della caduta e pare che il tutto sia nato per recuperare un telefono che era caduto nella gravina. E’ precipitato per oltre venti metri dal muretto dopo aver per l’equilibrio. Determinante è stata, per fortuna, la presenza di tanti alberi proprio in quella zona che hanno attutito la caduta e limitato i danni. Allertati immediatamente i soccorsi , sul posto sono giunti Vigili del fuoco, polizia locale, Carabinieri e Polizia di Stato e , pare, che il ragazzo sia sempre rimasto sveglio e cosciente, dialogando anche con i soccorritori . Necessario è stato anche l’intervento di un elicottero con personale del saf – il nucleo speleo-alpino-fluviale – che ha imbracato il 15enne portando fuori dal burrone. Trasportato subito in ospedale , pare che fortunatamente ci siano solo ferite lievi ma sottoposto ad approfondimenti da parte dei medici. Inutile evidenziare che c’è stato tanto spavento , sopratutto per chi era presente e ha temuto il peggio e la grande preoccupazione dei genitori che per fortuna hanno appreso che il ragazzo era stato tratto in salvo alleviandosi da grande angoscia e preoccupazione