Trucco per truffare gli anziani. Arresti anche ad Altamura, Matera, Potenza e Taranto (VIDEO)


Notizia Audio voce Mimmo Moramarco  Vietata la riproduzione podcast news

A Napoli e in Spagna, i Carabinieri di Bergamo e Milano hanno eseguito provvedimenti cautelari emessi dal gip del Tribunale campano, nei confronti di 51 persone.

Nel corso dell’attività effettuata dai Carabinieri di Bergamo sono state denunciate 22 persone, scoperte 20 truffe e numerosi tentativi. Arrestate 28 persone in flagranza di reato a Bergamo e in varie località italiane (Eboli, Benevento, Altamura, San Severo, Matera, Potenza, Taranto, Lariano, Valmontone, Colleferro, Civitavecchia, Roma, Scandicci, Firenze, Rimini, Fermo, Castel Bolognese, Faenza, Forlì, Vicenza, Cassano d’Adda, Melzo, Monza, Cologno Monzese, Vimodrone, Opera, Como).

Sono stati Pontirolo Nuovo, Calvenzano, Dalmine, Paladina, Treviglio, Cologno al Serio, Calcinate, Lallio i comuni di Bergamo più colpiti. La maggior parte delle vittime è ultraottantenne, alcuni 70 enni, la più giovane del 1953, la più anziana del 1929. Alle vittime venivano sottratte somme da 200 a 2/3000 euro oltre ai gioielli che avevano in casa. A Bergamo è stato localizzato il negozio da cui venivano comprate le sim utilizzate dai truffatori in tutta Italia.

Articolo fonte

Condividi questo articolo
RSS
Facebook
Twitter
INSTAGRAM
Pinterest
LinkedIn
Follow by Email
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial