Torre Guaceto : violati i sigilli di un luogo protetto da alcuni bagnanti

Bagnanti denunciati quest’oggi dalla Guardia Costiera per aver violato i sigilli a ridosso di una riserva naturale statale e area protetta di Torre Guaceto che da marzo scorso e’ sotto sequestro preventivo su disposizione del gip della Procura della Repubblica di Brindisi. I militari della Guardia Costiera hanno sorpreso alcuni cittadini che attraversavano l’area sequestrata accedendo da una struttura privata per raggiungere il tratto di spiaggia libera, violando cosi’ i divieti posti per tutelare l’integrita’ delle cose sottoposte a vincolo dall’Autorita’ Giudiziaria. I bagnanti rischiano ora di incorrere in pene pecuniarie da centotre euro a milletrentadue euro e detentive da sei mesi a tre anni.