Sequestro area per inquinamento ambientale

I Carabinieri del NOE ed i militari della Guardia Costiera Sezione di Polizia Giudiziaria hanno eseguito il decreto di sequestro preventivo disposto dal GIP presso il Tribunale di Bari in conformità alle richieste di quest’Ufficio inerente aree ubicate in prossimità di Via Oberdan in Bari (vicino il palazzo cd ex Inpdap e vicino la zona cd autofficina) alcune delle quali già sottoposte al vincolo del sequestro probatorio.
Le indagini articolate eseguite tramite sondaggi ed analisi chimiche hanno verificato la sussistenza di una situazione di contaminazione ambientale inquadrabile nell’ipotesi di reato di cui all’art. 452 terdecies – Omessa bonifica (prima applicazione all’esito dell’entrata in vigore della riforma dei reati ambientali di cui alla legge 68/2015) per il superamento della CSC nelle acque di falda seguente alla mancata bonifica integrale del sito già in parte interessato da opere di recupero ambientale.