Scoperta “casa di appuntamenti” a Trani

I Carabinieri di Trani hanno fermato una coppia del posto e accusati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. In pratica, l’uomo e la donna, pare avrebbero messo a disposizione un appartamento con finalità illecite e per favorirne incontri con eventuali avventori. I fatti risalirebbero a settembre scorso e , dopo indagini e appostamenti, nonché testimonianze del vicinato, il Sostituto Procuratore della Repubblica di Trani Dottor Lucio Vaira ha emesso l’ordinanza di fermo.

Non era sfuggito , sopratutto ai condomini e vicinato, il via vai di persone in qualsiasi momento e ora del giorno e avevano anche segnalato da tempo i fatti . L’appartamento è nella zona periferica di Trani e i Carabinieri non hanno esitato ad avviare le dovute indagini, acquisendo prove. Sono anche entrati nell’abitazione per l’esecuzione di una perquisizione e hanno trovato tre donne sudamericane che durante l’interrogatorio hanno confermato l’attività illecita.