Regione: tutele per i lavoratori di “Bariblu”

Una nota dell’Assessore regionale allo Sviluppo economico Mino Borraccino:

“La situazione occupazionale dei lavoratori di Bariblu di Triggiano all’attenzione della odierna task force per l’occupazione. 

Una vertenza occupazionale che come Assessorato allo Sviluppo stiamo seguendo per mettere in salvo i numerosi posti di lavoro a rischio. 

Assenti all’incontro i proprietari dell’immobile, erano presenti i rappresentanti della società che gestisce la struttura. 

Il costo del fitto degli spazi è stato motivo di discussione, per il quale i gestori hanno formalmente  avanzato richiesta di riduzione ai proprietari. Legato a questo fattore economico purtroppo temiamo che ciò possa ripercuotersi altresì sulle unità lavorative attualmente impiegate nella struttura,circa 70, per le quali si teme una riduzione assolutamente da scongiurare. 

Come hanno rimarcato anche i rappresentanti sindacali presenti,infatti,occorre tutelare l’occupazione e  inquadrare il risparmio dei costi di gestione su altre voci ma non sul taglio dei posti di lavoro, anche perché la società che gestisce Bariblu al momento non ha neanche avviato un’ipotesi di ammortizzatori sociali per i dipendenti, paventando però la diminuzione della forza lavoro. 

Nel mio intervento ho espresso le mie  perplessità su questo modus operandi, pertanto abbiamo stabilito nuovo incontro, sempre in task force, il prossimo 14 febbraio, alle ore 15, per acquisire maggiori informazioni, magari alla presenza anche dei proprietari dell’immobile, e trovare dunque  una  soluzione che salvaguardi l’aspetto sociale della tenuta dei livelli occupazionali”. (com,)