Prosciolto uomo di Acquaviva per violenza : denuncia tardiva della presunta vittima


Notizia Audio voce Mimmo Moramarco Vietata la riproduzione

Era accusato di aver molestato più volte una dottoressa presso una Guardia Medica della provincia di Bari . Si tratta di Maurizio Zecca di 52 anni, residente ad Acquaviva delle fonti che è stato prosciolto dall’accusa di violenza sessuale perché la denuncia della donna fu tardiva. Stando a quanto fu raccontato all’epoca dei fatti, la presunta vittima fu costretta a cambiare sedi lavorative in poco tempo , cambiando le sue abitudini e la denuncia dei fatti l’avrebbe presentata oltre il termine dei sei mesi previsto all’epoca dei fatti. Oggi questo ultimo aspetto è stato prolungato, con la nuova norma in vigore , a un anno ed è definita “codice rosso”