Pd Taranto, Salvini-Di Maio assi picche

Tre grandi carte raffiguranti l’asso di picche e i volti dei vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio e del presidente del Consiglio Giuseppe Conte sono state esibite dal segretario provinciale del Pd di Taranto, Giampiero Mancarelli, in una conferenza stampa sull’ex Ilva, a pochi passi dalla Prefettura dove si teneva l’incontro con il vicepremier Di Maio e 5 ministri.
    “Quello del governo giallo-verde – ha detto Mancarelli – è un grande bluff. Oggi un nuovo incontro che non muta di un centimetro il quadro, rimangono tutte le grandi opere che si stavano attuando durante i governi Renzi e Gentiloni. Parliamo degli investimenti su porto, Arsenale e Città Vecchia. Il Governo Di Maio-Salvini utilizza Taranto solo per mettere in scena un nuovo episodio della propria contrapposizione interna”.
    Il segretario Pd tarantino si è detto “sconcertato”: “Conte, Salvini e Di Maio sono gli attori principali di questo gioco delle tre carte in cui nulla è certo e il rischio è che alla comunità rimanga solo un bidone”.(ANSA).