Nascerà Società di gestione impianti pubblici di rifiuti in Puglia


Notizia Audio voce Mimmo Moramarco  Vietata la riproduzione podcast news

Secondo i primi riferimenti , La Regione Puglia ha previsto la creazione di sette impianti pubblici di compostaggio nelle aree di Lecce, Andria, Cerignola, Pulsano, Foggia, Brindisi e Bari. Quello che si verrà a creare sarà controllato da Ager e Regione Puglia, per gestire gli impianti pubblici per lo smaltimento dei rifiuti. L’indicazione della Regione e rispettivo progetto verrà presentato all’Anci nei prossimi giorni. Il nuovo “soggetto di gestione” sarà destinato alla verifica flussi dei rifiuti e indirizzarli verso i diversi impianti dislocati in Puglia, oltre a gestire gli impianti coinvolti.

A Foggia previsto un hub per il recupero del vetro, come a Monte Sant’Angelo lo stesso per il recupero della plastica. Ad Ugento per il recupero della carta. Previsti anche due impianti a Brindisi e Trani per il trattamento del percolato e altre due impianti a Molfetta e Statte Taranto per il recupero dei rifiuti derivanti da lavori di tipo stradale.
Complessivamente le strutture saranno 21 , distribuite su l’intero territorio pugliese per un investimento di 120 milioni di euro.

Condividi questo articolo
RSS
Facebook
Twitter
INSTAGRAM
Pinterest
LinkedIn
Follow by Email
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial