L’innovazione pugliese al Wired Next Fest di Firenze (VIDEO)

L’innovazione in chiave pugliese sbarca a Firenze sul palcoscenico del Wired Next Fest, il più grande festival italiano dedicato alla cultura dell’innovazione, in programma a Palazzo Vecchio dal 28 al 30 settembre.
La Regione Puglia sceglie ancora una volta questa vetrina d’eccezione per promuovere gli incentivi regionali che sviluppano innovazione e attraggono investimenti nel proprio territorio e per presentare il progetto dello spazioporto in programma nello scalo di Grottaglie.
L’innovazione generata dagli strumenti regionali di agevolazione per le imprese ha già sviluppato più di 3 miliardi di investimenti in Puglia. Ad essa è dedicato il documentario “Puglia. Il futuro è qui” realizzato da Wired Italia, che sarà trasmesso sullo schermo dello stand pugliese a Palazzo Vecchio e pubblicato su Wired.it e sui social a partire dal 29 settembre (il video è disponibile su questo portale già da oggi).
Racconta esempi concreti di aziende nate e cresciute attraverso incentivi regionali quali i Contratti di Programma, i Pia (programmi integrati di agevolazione) e gli strumenti per le Imprese innovative, tutte misure gestite dalla Regione Puglia attraverso la Società in house Puglia Sviluppo. Nelle immagini si alternano aziende grandi, medie e piccole, rappresentative delle sei province pugliesi e di un’idea di sviluppo che, facendo leva sulla ricerca, sull’innovazione e sull’internazionalizzazione, si è imposta nei mercati di tutto il mondo, creando sviluppo e lavoro in Puglia. Gli stessi incentivi saranno illustrati in un desk presidiato da Puglia Sviluppo a Palazzo Vecchio: si tratta 10 strumenti tutti attivi per le imprese di ogni dimensione interessate ad investire in Puglia.
Saranno invece Luca Del Monte, responsabile della Politica industriale e dell’area Economia dello Spazio dell’Esa (Agenzia spaziale europea) e Tiziano Onesti, presidente di Aeroporti di Puglia, a presentare le “Sfide spaziali”, nel corso di un’intervista in programma sabato 29 settembre dalle 17,00 alle 17,30 nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio. Tiziano Onesti si soffermerà sul progetto per Grottaglie. Com’è noto lo scalo tarantino già utilizzato come “Test Bed” di aeromobili a pilotaggio remoto, diventerà anche il primo spazioporto in Italia, pronto ad accogliere, a partire dal 2020, i voli suborbitali ed il lancio di microsatelliti. Dalla Puglia dunque si aprono nuovi scenari per i voli in assenza di gravità che potranno far viaggiare merci ma anche turisti spaziali.
“Il Wired Next Fest di Firenze – ha detto l’assessore allo Sviluppo economico Antonio Nunziante – è una grande vetrina per la promozione delle opportunità di investimento in Puglia e di progetti come quello di Grottaglie che fanno della nostra regione un esempio unico in Italia. La Puglia è diventata un territorio sempre più attrattivo e gli incentivi regionali hanno avuto un ruolo fondamentale nello sviluppo di quest’attrattività. Con gli strumenti del nuovo ciclo di programmazione, a tre anni dall’avvio, stiamo sviluppando già più di 3 miliardi di euro di investimenti, con progetti di ricerca, sviluppo e innovazione di altissimo profilo e con oltre 490 milioni di investimenti esteri. Nella crescita dell’attrattività pugliese, la promozione economica della nostra regione durante manifestazioni come questa di Wired ha un ruolo fondamentale”.
La partecipazione della Regione Puglia al Wired Next Fest è gestita dalla Regione Puglia – Sezione internazionalizzazione in collaborazione con la società regionale in house Puglia Sviluppo Spa.

Il Wired Next Fest di Firenze

Organizzato da Wired Italia, brand editoriale sinonimo di innovazione, tecnologia e ricerca, il Wired Next Fest di Firenze, in programma a Palazzo Vecchio dal 28 al 30 settembre, ha come tema la semplicità. L’obiettivo è raccontare come l’innovazione, le nuove tecnologie, l’utilizzo di big data e intelligenze artificiali siano in grado di rendere la vita più semplice. Il digitale è infatti uno strumento perfetto per mettere al centro le persone, garantendo loro più libertà e opportunità.
L’appuntamento fiorentino è un lungo week end ricco di interviste, workshop, laboratori, exhibit, performance artistiche e concerti, grazie alla partecipazione di esperti e opinion leader di rilievo nazionale e internazionale.
Tra i vari protagonisti, il padre di internet Vint Cerf, l’astronauta ESA – Agenzia Spaziale Europea Luca Parmitano, il whistleblower Christopher Wylie che ha svelato lo scandalo di Cambridge Analytica, il matematico Piergiorgio Odifreddi, la scienziata e senatrice a vita Elena Cattaneo, gli scrittori Michela Marzano e Valerio Massimo Manfredi, oltre all’attore e regista Sergio Castellitto, l’ex ministro del Lavoro ed ex Presidente Istat Enrico Giovannini, Stefano Scarpetta, direttore per l’occupazione, il lavoro e gli affari sociali presso l’Ocse, l’economista Carlo Alberto Carnevale Maffè, l’interface designer John Underkoffler.
Presenteranno le “Sfide spaziali” Luca Del Monte, responsabile della Politica industriale e dell’area Economia dello Spazio dell’Esa (Agenzia spaziale europea) e Tiziano Onesti, presidente di Aeroporti di Puglia. (PressRegione)

Documentario Wired Italia
“Puglia. Il futuro è qui”