Infrastrutture: Toninelli polemizza per assenza Emiliano

“Io non ho alcun nemico e voglio collaborare con tutti. La domanda che vorrei fare oggi come cittadino italiano a Emiliano è: ci tiene o non ci tiene al fatto che la sua popolazione pugliese da oggi potrà spostarsi più facilmente verso la Basilicata? La sua assenza di oggi sembrerebbe far dire che non ci tiene, ma sono convinto che se oggi riesco a incontrarlo, considerato che avrò tanti impegni a Bari, lui mi dirà che ci tiene tanto”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, inaugurando un tratto nel barese della nuova Statale Bari-Matera, e polemizzando per l’assenza dalla cerimonia del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. Assenza che – ha spiegato successivamente l’assessore regionale ai Trasporti, Gianni Giannini – è stata determinata da un impegno istituzionale a Roma del governatore. “Non vedo il presidente Emiliano – aveva detto Toninelli nel suo intervento durante la cerimonia – ma immagino abbia avuto qualche problema, perché sono convinto che anche per il presidente Emiliano questa sia l’apertura di un cantiere fondamentale per la sua regione e fondamentale per i rapporti con la regione Basilicata”. “Non c’è alcun pregiudizio nei confronti di alcun colore politico – ha concluso il ministro – ma c’è la volontà di andare avanti, di mettere in campo tutte le energie e le risorse sane e positive dello Stato per risolvere i problemi e finalmente aprire anche nuovi cantieri, non solo cercare di sbrigliare i tanti cantieri che abbiamo ereditato”.(ANSA).