In Salento simulata una festa patronale

La prova generale di una festa patronale nel rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid è stata realizzata ieri ai piedi del Castello di Corigliano d’Otranto. La messa in scena aveva l’obiettivo di comprendere tecnicamente le misure da utilizzare per la ripartenza, dalla installazione delle luminarie al montaggio di giostre e bancarelle, alla banda musicale nella cassa armonica e infine ai fuochi pirotecnici. “Tutti i professionisti, con le loro maestranze – spiegano gli organizzatori – sono stati coinvolti in questa simbolica iniziativa, utile a comprendere le modalità da utilizzare per riprendere i festeggiamenti”, del tutto sospesi a causa dell’emergenza. La simulazione è stata documentata dal regista Paolo Pisanelli e diventerà un cortometraggio al quale contribuiranno con video-messaggi diversi artisti, tra cui Al Bano Carrisi, Sud Sound System, Paolo Belli, Eugenio Bennato e Clementino. La cassa armonica resterà allestita e ogni sera proporrà musica “per dare voce a tutte le feste patronali che vogliono ancora esistere”. (ANSA).

Condividi questo articolo
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial