Estorsione aggravata, resistenza e lesioni, 38enne pregiudicato tarantino arrestato


Notizia Audio voce Mimmo Moramarco Vietata la riproduzione

La Squadra Mobile ha notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti 38enne pregiudicato, attualmente detenuto per altra causa perché considerato responsabile di estorsione aggravata e lesioni in danno di due ristoratori tarantini.

Le indagini sono partite lo scorso marzo immediatamente dopo la denuncia presentata da due commerciati, titolari rispettivamente di un Pub e di un ristorante situati nel quartiere Borgo.

Entrambi avevano raccontato del comportamento estremamente violento del 38enne pregiudicato che, in più occasioni, era entrato nei locali e con fare minaccioso aveva preteso, talvolta anche dal personale dipendente, l’elargizione di somme di denaro e/o di bevande alcoliche.

Richieste estorsive che sono state assecondate solo per paura di ben peggiori conseguenze visto l’indole violenta del malvivente.