Deteneva in casa oltre 30 dosi di marijuana

Nascondeva in un armadio della camera da letto oltre settanta grammi di marijuana suddivisa in 30 dosi, tutte perfettamente confezionate in bustine in cellophane. E per questo è finito in manette.

L’altro ieri sera, i militari della Compagnia di Molfetta, nel corso di uno specifico servizio antidroga volto a prevenire e reprimere l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti, insospettiti da un continuo andirivieni di giovani che entravano in un portone nel centro storico di Molfetta, via San Cosmo, hanno compiuto una perquisizione presso l’abitazione del giovane.

Durante le operazioni di ricerca, in una camera, i militari, dopo aver spostato alcuni contenitori, hanno rinvenuto diverse buste con all’interno le dosi di droga per complessivi 70 grammi, pronti ad essere ceduti nel mercato locale dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Scattato quindi inevitabilmente l’arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il pusher 27enne è stato poi trasferito presso la propria residenza in regime di arresti domiciliari, così come disposto dalla  Procura della Repubblica di Trani (BT).