Da Hong Kong alla scoperta di Matera

Il Sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri, ha ricevuto ieri nella sede del Comune una delegazione di personalità del mondo dell’economia e delle professioni proveniente da Hong Kong, accompagnata dal Console generale d’Italia, Clemente Contestabile e guidata dalla presidente della Marco Polo Society, Michelle Ong.


La Marco Polo Society è un’organizzazione no profit che si propone di rafforzare gli scambi culturali tra l’Italia e Hong Kong, Macao e la Cina continentale.
La delegazione si è fermata in città per qualche giorno per conoscerne la storia e per visitare alcuni dei suoi luoghi più suggestivi.
Il Sindaco ha illustrato i progetti legati al futuro della città soffermandosi su quello che ritiene debba essere il paradigma dello sviluppo, legato al legame tra identità e tecnica, e che si esprime attraverso i progetti dell’Hub tecnologico di San Rocco, della Casa delle tecnologie emergenti voluta dal Mise, del Parco della Storia dell’Uomo, della sede del Centro sperimentale di cinematografia e del Polo per conservazione, il recupero e la valorizzazione dei beni culturali.
“Riteniamo che l’industria turistico-ricettiva – ha detto il Sindaco – non possa, da sola, rappresentare il futuro produttivo di Matera. Per questo puntiamo ad attrarre imprese ed investimenti per permettere alla città di affermarsi nel settore dell’economia della conoscenza”.
“Non stupitevi – ha sottolineato il Console, Clemente Contestabile – di vedere a Matera un numero crescente di turisti cinesi che stanno scoprendo la vostra città e che sono affascinati dalla sua storia millenaria. La visita della Marco Polo Society è importante perché permette di far conoscere questa splendida terra ad esponenti di spicco della società civile di Hong Kong, aprendo la strada a progetti di cooperazione in campo culturale, tecnologico e commerciale”. (ComStampa)

Notizia Audio voce Mimmo Moramarco Vietata la riproduzione