Crollo palazzina ad Andria , aumentano gli indagati


Notizia Audio voce Mimmo Moramarco  Vietata la riproduzione podcast news

E’ salito ad otto il numero degli indagati nell’inchiesta della procura di Trani sul crollo di parte dello stabile di un edificio di via Vittor Pisani, nel centro di Andria, lo scorso 17 ottobre. Oltre al proprietario del cantiere e committente dei lavori, il progettista e il direttore dei lavori, sono stati aggiunti i nomi del responsabile della sicurezza e di 4 operai. Intanto questa mattina è stato effettuato il sopralluogo sul cantiere sequestrato da parte del consulente della procura, l’ingegner Berardino Chiaia. Il professionista dovrà accertare se esista una correlazione tra la parte dello stabile venuta giù all’improvviso e i lavori di demolizione dell’edificio vicino, se il cedimento strutturale era prevedibile, se fossero state predisposte tutte le necessarie misure di sicurezza nel cantiere. Nel crollo, lo ricordiamo, rimase ferito un vigile del fuoco.

Condividi questo articolo
RSS
Facebook
Twitter
INSTAGRAM
Pinterest
LinkedIn
Follow by Email
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial