Coronavirus: Crob, attività tumore al seno non si è fermata

“Esserci e dare una risposta a tutte le donne che temono o vivono l’esperienza drammatica di un tumore al seno: in questi mesi l’attività oncologica nel Crob di Rionero in Vulture (Potenza) non si è mai fermata, e in particolare, l’attività senologica rappresenta una priorità assoluta per il nostro Istituto, soprattutto in un momento particolare e difficile, come questo che stiamo attraversando”.
    Lo ha detto il direttore del dipartimento chirurgico e della Breast Unit del Crob, Giuseppe La Torre: “Non ci siamo fermati prima, e non ci possiamo fermare ora perché il tumore al seno non aspetta”. (ANSA).

Condividi questo articolo
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial