A.Mittal: nessun accordo, parte Cigo

Si è concluso con un nuovo nulla di fatto l’incontro tra azienda e sindacati in merito al ricorso alla Cassa integrazione ordinaria annunciata da ArcelorMittal per 1395 lavoratori dello stabilimento siderurgico di Taranto per 13 settimane da oggi. Restando distanti le parti, l’azienda, secondo quanto riferiscono fonti sindacali, ha deciso di partire ugualmente con la procedura. I sindacati avevano chiesto di differire la decisione in vista degli incontri convocati dal vicepremier Di Maio per il 4 e il 9 luglio.
   Le organizzazioni sindacali hanno deciso di proclamare uno sciopero nello stabilimento di Taranto di  8 ore su tre turni per l’intera giornata del 4 luglio. (Ansa)